28 Agosto 2019

Nuwara Eliya, la piccola Inghilterra dello Sri Lanka

nuwara eliya

Nuwara Eliya Sri Lanka

Nuwara Eliya è una città collinare situata nella Provincia Centrale dello Sri Lanka . Il suo nome può essere tradotto come “città sulla pianura” o “città della luce”. È l’omonima capitale amministrativa del distretto di Nuwara Eliya ed è caratterizzata da un paesaggio pittoresco e un clima temperato. Si trova ad un’altitudine di 1.868 m di quota, sulle rive del lago Gregory ed è considerato il più importante luogo di produzione di tè in Sri Lanka. Nuwara Eliya è dominata dal maestoso monte Pidurutalagala, la montagna più alta dello Sri Lanka.

Nuwara Eliya Sri Lanka si è guadagnata il soprannome di piccola Inghilterra (Little England), per via dell’eredità lasciata dai coloni britannici. Questa signorile comunità che sorge in altura ha un’atmosfera che ricorda un villaggio di campagna inglese, per la presenza del tipico colore rosa degli edifici, per lo stile di epoca coloniale e Tudor delle architetture, per le siepi ben curate e i graziosi giardini. In effetti, Nuwara Eliya è stata a lungo una meta prediletta dai laboriosi pionieri inglesi e scozzesi, che qui venivano a godersi clima paesaggio e, da buoni intenditori, l’amato tè dello Sri Lanka.

Il soprannome piccola Inghilterra è più che adatto, perché Nuwara Eliya ricorda davvero una tipica cittadina del Regno Unito. Gli edifici amministrativi sono in mattoni, molte case private hanno hanno mantenuto il tetto in legno, i prati e i giardini in stile inglese; si incontrano pubs, campi da golf e galoppatoi, alcuni degli svaghi preferiti dagli Inglesi, allora come oggi. Molti edifici hanno conservato elementi del periodo coloniale come Queen’s Cottage, General’s House, Grand Hotel, Hill Club, St. Andrew’s Hotel e Town Post Office; mentre spesso i nuovi hotel vengono costruiti e arredati in stile coloniale. Chiunque visiti Nuwara Eliya può crogiolarsi nella nostalgia dei tempi passati, passeggiando per le sue stradine e visitando gli edifici storici.

Anche il clima contribuisce alla sensazione di essere in Inghilterra: qui il cielo è spesso coperto da nuvole e le notti sono piuttosto freddine, tanto da richiedere l’uso del riscaldamento. Insomma sembra di trovarsi nella Gran Bretagna dei Tropici e si fa quasi fatica a credere che la calda e umida Colombo si trovi a soli 180 km di distanza. Tutt’intorno le colline sono state terrazzate per accogliere colture di ortaggi tipiche dell’Europa, mentre immense piantagioni forniscono le migliori qualità di tè al mondo.

nuwara eliya

Panorama di Nuwara Eliya

NUWARA ELIYA, LA COLONIA INGLESE

Il primo britannico che si insediò a Nuwara Eliya fu Sir Samuel Baker, lo scopritore del lago Albert e l’esploratore del Nilo, che nel 1847 mise su un allevamento con bovini e manodopera proveniente direttamente dall’Inghilterra. In seguito Sir William Gregory, che fu governatore di Ceylon (l’antico nome dello Sri Lanka) dal 1872 al 1877, si innamorò della cittadina dedicandole molte cure. Grazie a lui fu fatta la bonifica della palude a sud del centro, che oggi è un idilliaco laghetto dedicato proprio a Sir Gregory. Sembra che il governatore fosse intenzionato a farne la capitale dell’isola, in sostituzione di Colombo.

Grazie al suo impegno Nuwara Eliya diventò conosciuta e un sempre maggior numero di sudditi di sua maestà vi si trasferirono; tra questi c’erano anche alcuni ricchi proprietari terrieri, commercianti in cerca di nuovi affari, altri in cerca di un luogo in cui rilassarsi; il tempo qui trascorreva in club esclusivi senza nulla da invidiare a quelli della migliore tradizione britannica, si giocavano partite di golf e di cricket o si partecipava a battute di caccia, di cui oggi rimangono i trofei che fanno bella mostra nella sala da pranzo dell’esclusivo “Hill club”.

Grazie al suo clima Nuwara Eliya si prestò a diventare la principale meta estiva dei funzionari e piantatori britannici a Ceylon. Little England, era il perfetto rifugio in campagna, dove i colonialisti britannici potevano avere una tregua dal caldo cingalese e immergersi nei loro passatempi, come la caccia alla volpe, al cervo, agli elefanti, o agli sport come polo, golf e cricket.

nuwara eliya

Lavoro molto popolare legato alla raccolta delle foglie di Tè

NUWARA ELIYA COSA VEDERE

Le principali attrazioni includono eventi automobilistici e ippici. Le corse automobilistiche prendono vita con le salite Mahagastotte e Radella Hill, la prima in esecuzione dal 1934. La Nuwara Eliya Road Race e la 4×4 Lake Cross sul bordo del lago Gregory attirano una buona parte degli appassionati. Le feste si tengono ogni notte negli hotel e la stagione culmina con la Coppa del Governatore di nove furlong (1811 m) al Nuwara Eliya Racecourse , i tornei di golf al Nuwara Eliya Golf Club e lo spettacolo di fiori alla fine del mese.

Le attrazioni della città includono il campo da golf, i corsi di trote, il Victoria Park e la nautica o la pesca sul lago Gregory.

VICTORIA PARK

Victoria Park è un’oasi attraente e ben utilizzata. È popolare tra gli amanti del birdwatching nei periodi più tranquilli grazie alle buone opportunità di vedere alcune specie rare, in particolare il pettirosso blu indiano, il mughetto o il mughetto squamoso in agguato nel sottobosco più denso. Il pigliamosche del Kashmir è un’altra attraente specie di uccelli nel parco.

LAND BIRD SANCTUARY

Il Land Bird Sanctuary di Galway, vicino al lago Gregory, è un’area di foresta montana a pochi chilometri a est della città. Su una superficie di 0,6 kmq è la patria di molte specie di uccelli e di mammiferi endemici dello Sri-Lanka, tra cui cinghiali e cervi .

PARCO NAZIONALE DI HORTON PLAINS

La città è una base per le visite al Parco Nazionale di Horton Plains. Questa è un’area chiave per la fauna selvatica di boschi erbosi aperti. Le specie che si trovano qui includono il leopardo , il sambar e il langur endemico dalla faccia viola. Gli uccelli endemici dell’altopiano includono il pigliamosche blu opaco, lo Sri Lanka dagli occhi bianchi e il bulbul dalle orecchie gialle.

WORLD’S END

Le pianure hanno un’attrazione turistica molto visitata a World’s End – un precipizio a picco con un dislivello di 1050 m. La passeggiata di ritorno passa attraverso le pittoresche Baker’s Falls. Le visite al mattino presto sono le migliori, sia per vedere la fauna selvatica sia per vedere la fine del mondo prima che le nebbie si avvicinino durante la tarda mattinata.

Una delle caratteristiche distintive della campagna di Nuwara Eliya è la diffusa coltivazione di ortaggi, frutta e fiori solitamente associati all’Europa temperata. Questa “Piccola Inghilterra” è coperta da terrazze che coltivano patate, carote, porri e rose, intervallate da cespugli di tè sui pendii più ripidi.

I cespugli di tè a crescita lenta di questa regione dell’altopiano producono alcuni dei migliori tè pekoe d’arancia del mondo. Diverse fabbriche di tè intorno a Nuwara Eliya offrono visite guidate e l’opportunità di assaggiare o acquistare i loro prodotti.

LOVERS LEAP

Lovers Leap è una spettacolare cascata incastonata tra le piantagioni di tè a pochi passi dalla città di Nuwara Eliya. Cade a 30 m di altezza in un lungo specchio d’acqua a cascata. Si dice che prende il nome da una giovane coppia che ha deciso di essere legata per sempre saltando giù dalla scogliera per la loro morte.

ATTRAZIONI MINORI DI NUWARA ELIYA

Una pietra tombale del maggiore Thomas William Rogers, (l’agente governativo per il distretto di Badulla) si trova nell’angolo del campo da golf. È famigerato per aver sparato, nella stima più bassa, 1.400 elefanti selvatici. Il folklore di Nuwara Eliya afferma che ogni anno la sua lapide viene colpita da un fulmine per il suo grande peccato. Questo posto non è aperto ai visitatori.

Un altro luogo legato al folklore è il tempio indù chiamato Seetha Kovil (Hanuman Kovil). Si trova sulla strada per Badulla da Nuwara Eliya, prima di raggiungere il giardino botanico di Hakgala. Il tempio si trova nel villaggio chiamato Seetha Eliya. L’area è legata alla storia del Ramayana nell’Induismo. Il folklore dice che il potente re Ravana rapì la principessa Seeta che era la regina di Rama e la nascose dove si trova ora il tempio.

C’è una chiesa chiamata Holy Trinity Church su Church Road, che ospita un vecchio cimitero. La maggior parte delle lapidi contiene nomi britannici.

La città si anima molto nel mese di aprile per il capodanno singalese e tamil. Durante questo periodo è difficile trovare un alloggio durante le vacanze in Sri Lanka nella regione. La stagione delle feste inizia il 1° aprile di ogni anno in modo cerimoniale. La cerimonia consiste principalmente in uno spettacolo di band a cui partecipano tutte le bande scolastiche locali.

nuwara eliya

Le vaste piantagioni di Tè

Viaggio a Nuwara Eliya

Conscious Journeys include una tappa a Nuwara Eliya in due dei tour proposti in Sri Lanka: L’essenza dello Sri Lanka (8 gg) e India e Sri Lanka: Templi, Natura e Spiagge (14 gg).

Il periodo migliore per un viaggio a Nuwara Eliya va da Dicembre ad Aprile, quando le nubi e le precipitazioni sono minori e ci si può godere la splendida natura del luogo senza bagnarsi troppo. Le temperature in ogni caso non scendono solitamente sotto i 10° C., mentre in un giorno soleggiato e senza nuvole potrete godere di una temperatura piacevole tra i 20° e i 25° C., che rendono questo distretto visitabile tutto l’anno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top