9 novembre 2016

Viaggio sul Gange

gange

gange

Abbiamo programmato questo itinerario di viaggio in occasione del Maha Shivaratri, con partenza 20 febbraio 2017, per vivere l’essenza della spiritualità dell’India attraverso la scoperta del fiume sacro Gange.

Visualizza l’itinerario completo del tour sul Gange.

Il Gange (o Ganga in Hindu) è il fiume più sacro per gli indiani, di enorme importanza per gli Induisti e venerato come una divinità. Gli induisti credono che eseguire i rituali nel Gange ne amplifichi i benefici.
Il tour toccherà alcuni dei più importanti luoghi situati lungo le sponde del fiume Gange per mostrare il grande significato che il fiume riveste per la religione Induista. Allo stesso tempo si ammirerà l’India con la sua immensa varietà di architetture, culture, tradizioni, credenze e rituali, cucina, flora e fauna.

Questo itinerario partirà in occasione del Maha Shivaratri, antica festa Hindu dedicata a Shiva, Dio della meditazione, dell’austerità e della contemplazione. Si crede che proprio in questa fortunata notte, Shiva e Parvati convolarono a nozze. I devoti credono fermamente che pregare in questo giorno propizio cancelli i loro peccati e li avvicini alla via della salvezza. Unione maschile e femminile che, dal punto di vista più esoterico, è un raggiungimento della completezza e integrità dell’essere da ricercarsi all’interno della propria anima.

VaranasiGanga AartiGanga Aarti

Vivere un viaggio organizzato in India lungo le sponde del fiume Gange, in occasione del Maha Shivaratri, vi mostrerà la spiritualità dell’India e la potrete riconoscerla dall’intensità e dall’attaccamento delle persone, dalle gestualità.

Nel giorno precedente la festa, si osserva il digiuno e ci si immerge nelle acque sacre come rito propiziatorio mentre la notte si veglia in preghiera adorando il simbolo fallico del dio Shiva, chiamato Lingam e si loda Shiva con latte, miele, legno di saldalo, foglie di betel, fiori, frutta ecc.
La Cerimonia Ganga Aarti si celebra al tramonto nelle tre città sante Varanasi, Haridwar e Rishikesh e si tratta di un rituale hindu dedicato alla Dea Madre Ganga, la Dea del più sacro fiume indiano. Sicuramente la cerimonia che si svolge a Varanasi è la più scenografica e la più affollata.

Alcuni officianti con abiti color zafferano eseguono un’elaborato rituale di offerta su di un palco, questa cerimonia Ganga Aarti ha tra le componenti essenziali il fuoco, il tutto in un’atmosfera molto mistica e i bastoncini di incenso inebriano l’aria di un profumo di sandalo.

Go top