Sri Lanka

Tesori dello
Sri Lanka

Sri Lanka

Tesori dello
Sri Lanka

Sri Lanka

Tesori dello
Sri Lanka

Sri Lanka

Tesori dello
Sri Lanka

Sri Lanka

Tesori dello
Sri Lanka

Tesori dello Sri Lanka

Viaggio in Sri Lanka – 12 Giorni

Troppo a lungo lo Sri Lanka, soprattutto la costa orientale, è mancato nelle liste delle destinazioni turistiche più popolari. Questo tour di dodici giorni ne mostrerà tutti i tesori, la maestosa natura, la cultura e le splendide spiagge e catturerà i viaggiatori. L’itinerario spazierà tra antiche rovine, siti patrimonio dell’UNESCO, piantagioni di spezie, coltivazioni biologiche e persino un safari per ammirare i magnifici elefanti e i leopardi (se si è molto fortunati) nel Parco Nazionale di Kumana e Gal Oya. Si avrà l’opportunità di scoprire in una sola volta il patrimonio storico, culturale e naturale di questo meraviglioso paese, considerati tesori da preservare.

Un nostro autista, che parlerà italiano, si occuperà del trasferimento dall’aeroporto e comincerà così questo viaggio che parte dall’incredibile foresta pluviale di Sinharaja, una combinazione di flora e fauna tra le migliori biodiversità al mondo. Umida, misteriosa e ricca di vita, la riserva pluviale di Sinharaja, situata a 120 km a sud est da Colombo, è l’ultima parte di foresta pluviale vergine dell’isola. La tappa dell’itinerario, lungo il tragitto verso Arugam Bay, sarà Tangalle, dove potrete visitare il progetto per la conservazione delle tartarughe.
Arugam Bay vi mostrerà uno Sri Lanka differente. Situata alla ‘fine della strada’ ovvero all’estremità della costa orientale del paese, a 320km ad Est di Colombo, è il posto ideale per chi ami la vita rurale e l’atmosfera avventurosa della giungla. Chiamata ‘Ullai’ dai locali, è una destinazione turistica molto nota per il surf. Oltre al surf, ci sono molte altre attività tra cui scegliere: tour della laguna, osservazione degli uccelli e degli elefanti, visita al Parco Nazionale Kumana, il monastero di Kudumbigala, antichi siti e rovine archeologiche.
Se siete amanti della natura, potreste percorrere a piedi o in jeep i 10-15 km che copre la laguna verso Sud prima dell’alba. Essendo un’area ricca di storia, nella giungla è facile trovare i resti della antica cultura buddhista. Appena fuori Pottuvil, dietro le dune, gli scavi hanno portato alla luce un tempio di 2000 anni, il Modu Maha Vihara.
Ad Arugam Bay, vi sarà offerto un pranzo al villaggio di Panama preparato dalla comunità locale e visiterete il tempio di Kudumbigala.
Da qui ci sposteremo verso l’interno dello Sri Lanka in una delle foreste più incontaminate dell’isola, quella del parco Nazionale di Gal Oya, dove alloggerete in un bellissimo eco-resort all’interno della foresta. Il parco Nazionale è davvero uno dei gioielli segreti dello Sri Lanka, dove potrete fare safari in barca nel bacino idrico più grande dell’isola cercando di avvistare gli elefanti mentre nuotano. Qui avrete la rara possibilità di fare un incontro come l’unica comunità indigena dello Sri Lanka i Vedda (Vanniyaletto). La destinazione successiva sarà la cittadina collinare di Kandy con il suo famoso tempio del Dente. Qui avrete anche l’opportunità di conoscere i contadini locali a Matale, durante la visita alle fabbriche di cioccolato e spezie per scoprirne i processi di lavorazione e al villaggio Heeloya, per scoprire le pratiche agricole tradizionali. Un’intera giornata sarà dedicata alla Altromercato Experience scoprendo la cooperativa del commercio equo e solidale Selyn, l’unica realtà nello Sri Lanka che produce tessuti su telai manuali con certificazione Fair Trade, e scopriremo assieme a loro i profondi intrecci alla base della tradizionale attività della tessitura dello Sri Lanka, oggi rinata a nuova vita grazie alle pratiche di Fair Trade messe in atto da Selyn, partner Altromercato.
L’ultime due tappe dell’itinerario saranno Anuradhapura, l’Antica capitale del paese e la fortezza di Sigiriya, diventato quasi un simbolo delle bellezze storiche di cui è ricco il Paese.

A partire da 1350€ a persona + Volo
Quota calcolata su 10 persone
Itinerario disponibile per:
Viaggio di gruppo
Viaggio Privato (min. 2 persone)
Viaggio di nozze
Viaggi Sri Lanka Turismo responsabile e sostenibileViaggi Sri Lanka Turismo responsabile e sostenibileViaggi Sri Lanka Turismo responsabile e sostenibile

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° GIORNO: Colombo – Sinharaja

Colombo – Sinharaja
Arrivo all’aeroporto di Colombo, incontro con i nostri operatori all’uscita del terminal e trasferimento verso la foresta pluviale di Sinharaja. Si tratta di un parco nazionale, patrimonio dell’Unesco, situato nella zona sud-ovest dello Sri Lanka su una superficie di oltre 11.000 ettari che ospita 830 specie endemiche, di cui molti alberi (alcuni raggiungono i 50 mt di altezza!!) farfalle, uccelli, ragni, diverse specie di rettili e mammiferi. C’è la presenza anche di un piccolo numero di leopardi, ovviamente difficilissimi da avvistare. Godetevi il resto della giornata per rilassarvi nel eco-resort ai confini della foresta durante le vostre prime ore nello Sri Lanka al meglio.
Pernottamento a Sinharaja (C, C)

2° GIORNO: Sinharaja

Sinharaja
Giornata dedicata alla scoperta della flora e fauna della foresta pluviale. Accompagnati da una guida naturalista faremo un trekking all’interno della foresta pluviale partendo da Kudawa, il villaggio più vicino all’entrata della foresta.
Pernottamento a Sinharaja (C, C, P)

3° GIORNO: Sinharaja – Tangalle

Sinharaja – Tangalle
Dopo la colazione trasferimento a Tangalle. Check in un hotel sul mare. Pomeriggio a disposizione per camminate sulla spiaggia. Dopo cena, visita al progetto per la conservazione delle tartarughe. Si potrà assistere ad uno spettacolo molto raro: l’arrivo delle tartarughe marine sulla spiaggia per deporre le uova. Ritorno in albergo.
Pernottamento a Tangalle (C)

4° Giorno: Tangalle – Arugam Bay

Tangalle – Arugam Bay
Dopo la prima colazione trasferimento ad Arugam Bay, una distesa di sabbia soffice a forma di mezza luna, rinomata come uno dei luoghi migliori per fare surf del paese. Ci si può mettere alla prova su di una tavola o semplicemente rilassarsi, fare un tuffo o passeggiare sulla spiaggia.
Pernottamento ad Arugam Bay (C).

5° Giorno: Arugam Bay

Arugam Bay
Al mattino presto, partenza per un jeep safari nel Parco Nazionale di Kumana (Yala East); colazione al sacco. Dopo il safari, lungo il tragitto per il villaggio di Panama, sosta al tempio indù Okanda e al monastero buddhista di Kudumbigala. Pranzo presso una delle abitazioni del villaggio di Panama. Ritorno ad Arugam Bay. Tempo libero.
Pernottamento ad Arugam Bay. (C, P)

6° GIORNO: Arugam Bay – Gal Oya

Arugam Bay – Parco Nazionale di Gal Oya
Al mattino presto, giro in canoa nella laguna di Pottuvil. Ritorno in albergo per la colazione. A seguire, trasferimento ai villaggi di Uraniya e Lahugala, dove i contadini locali praticano un’agricoltura biologica. Godetevi il pranzo presso la comunità locale ad Uraniya, dopo visita all’antico tempio Magul Maha Viharaya a Lahugala. Trasferimento a Mahiyangana e check in un eco-resort nella foresta di Gal Oya.
Pernottamento a Gal Oya. (C, P)

7° GIORNO: Gal Oya – Kandy

Gal Oya – Kandy
Dopo colazione, incontro con i Vedda (Vanniyaletto), la popolazione nativa dello Sri Lanka. ‘Vedda’ (o cacciatore) è il nome dato loro dai Sinhalesi, altro gruppo etnico del paese, mentre nel Tamil usano ‘Veden’. Loro stessi si definiscono ‘Vanniyaletto’ ovvero ‘abitanti della foresta’. Visita del loro villaggio e illustrazione del loro stile di vita e delle pratiche culturali. Si prosegue verso il Tempio Mahiyangana, uno dei luoghi in cui si fermò Buddha durante la sua prima visita dell’isola ed uno dei più sacri dello Sri Lanka. Nel pomeriggio trasferimento a Kandy.
Pernottamento a Kandy. (C)

8° GIORNO: Kandy – Heeloya – Kandy

Kandy – Heeloya – Kandy
Dopo colazione, trasferimento al villaggio di Heeloya e accoglienza nella comunità locale. Sarà offerto un rinfresco e té alle erbe locali. Passeggiata attraverso il villaggio per osservare gli orti biologici e le risaie. La guida locale vi mostrerà molte spezie locali, verdure e frutta coltivate dalla comunità. Si giunge infine alla cascata del villaggio. Godetevi il panorama e la serenità del luogo. Al ritorno, sosta nella casa di un contadino per assaporare il tradizionale riso al curry preparato con verdure biologiche. Ritorno a Kandy. Visita del Tempio del Dente, che custodisce la reliquia del sacro dente di Buddha, ed esibizione di danza tradizionale in serata.
Pernottamento a Kandy. (C, P)

9° GIORNO: Kandy – Matale – Sigirya

Kandy – Matale – Sigirya
Dopo colazione trasferimento a Sigiriya. Lungo la strada, sosta alle fabbriche di cioccolato e spezie di Matale, per scoprire che tipo di lavorazione subiscono. Visita presso l’orto biologico di un coltivatore di cacao per scoprire le tecniche di coltivazione di questa pianta. Pranzo tradizionale presso la comunità. Dopo pranzo trasferimento a Sigiriya, lungo la strada , visita al tempio d’oro di Dambulla. Check in Hotel. Nella serata visita della fortezza di Sigiriya, che risale al periodo Mesolitico ed ha più di 5000 anni. Godetevi la scalata verso questa antica fortezza, voluta dal re Kashyapa. Conosciuta anche come Lion Rock, presenta interessanti affreschi e graffiti.
Pernottamento a Sigiriya. (C, P)

10° GIORNO: Sigirya – Anuradhapura – Sigirya

Sigirya – Anuradhapura – Sigirya
Dopo colazione, trasferimento ad Anuradhapura, l’antica capitale dello Sri Lanka dal IV a. C. all’ XI secolo d.C. La città è di una bellezza tale da togliere il fiato. Vedrete lo Jayasri Maha Bodhi (il fico sacro), la statua del Samadhi Buddha, le sculture in pietra nel tempio di Isurumuniya, la stupa di Ruwanweli e tante altre attrazioni in questa vibrante città di 2500 anni. Lungo la strada, sosta alla statua dell’Avukana Buddha, vicino al Ka- lawewa (grande serbatoio) costruito dal re Dathusena. Rintro a Sigiriya.
Pernottamento a Sigiriya (C).

11° GIORNO: Sigirya – Kurunegala – Negombo

Sigirya – Kurunegala – Negombo
Dopo la prima colazione, trasferimento verso Negombo. Sulla starada ci fermeremo a Kurunegala, dove trascorreremo una giornata con Selyn Fair Trade, organizzazione di artigiani che partecipa al progetto Altromercato Experience. Sarete introdotti in questa vera e interessante realtà del commercio equo e solidale; un centro di tessitura, dove mani esperte “creano” magnifici giocattoli e non solo su telai a mano. La prima tappa della visita sarà presso il reparto di tintura, dove ha inizio il processo di produzione dei tessuti con la tintura del filato. Pranzo presso il centro. Ci sposteremo poi per assistere alla tessitura manuale al telaio realizzata dalle donne artigiane e, se lo desiderate, potrete cimentarvi anche voi in quest’arte. Visiteremo poi anche l’asilo di Selyn e la fabbrica dove i prodotti vengono venduti tramite il Commercio Equo e Solidale. In fine si visiterà anche al negozio di Wanduragala, dove troveremo numerosi prodotti ed articoli da regalo da portare a casa. Dopo la visita trasferimento a Negombo.
Pernottamento a Negombo (C).

12° GIORNO: Negombo – Colombo (aeroporto)

Negombo – Colombo (aeroporto)
Trasferimento a Colombo e partenza con volo internazionale.

ATTIVITÀ

  • Visitare l’ultimo tratto di di foresta pluviale vergine dell’isola, la Sinharaja Forest Reserve, patrimonio dell’Unesco,
  • cercare di avvistare le tartarughe mentre depongono le uova durante la visita al progetto di conservazione della specie a Tangalle,
  • visitare l’antico tempio di Lahugala, il Magul Maha Viharaya,
  • esplorare i villaggi di Uraniya e Lahugala, dove i contadini praticano l’agricoltura biologica ,
  • ammirare la natura selvaggia del Parco Nazionale di Kumana (Yala East) durante un fantastico safari in Jeep
    assaporare un tradizionale pranzo cingalese in una delle case del villaggio a Panama,
  • ammirare la natura selvaggia del Parco Nazionale di Kumana (Yala East) durante un fantastico safari in Jeep
    assaporare un tradizionale pranzo cingalese in una delle case del villaggio a Panama,
  • provare il surf o rilassarsi sulla spiaggia di Arugam Bay
  • incontrare la popolazione indigena dello Sri Lanka, i Vedda
  • avvistare gli elefanti nuotare nel Parco Nazionale di Gal Oya
  • assistere ad un’esibizione di danza tradizionale a Kandy
  • visitare il famoso Tempio del Dente sacro a Kandy
  • godersi un’esperienza in comunità presso il villaggio di Heeloya Village, scoprendo gli orti biologici e le risaie
  • osservare la lavorazione che subiscono cacao e spezie a Matale
  • scoprire un’ interessante realtà del commercio equo e solidale, la Selyn Fair Trade che si occupa di produzione di tessuti a mano
  • esplorare Anuradhapura, l’antica capitale dello Sri Lanka
  • visitare il Tempio d’oro di Dambulla
  • fare un’ escursione alla fortezza di Sigirya, che risale al periodo Mesolitico

RICHIEDI INFORMAZIONI









Il tuo messaggio (richiesto)

Vuoi iscriverti alla nostra Newsletter? (richiesto)

Termini e Condizioni
Desideriamo farti sapere come conserveremo i tuoi dati, per quanto tempo e per quali finalità. Potrai in ogni momento visionare e richiedere la loro cancellazione. Consulta la nostra Informativa sulla Privacy
Acconsento alla vostra Informativa sulla Privacy

IMPATTO SOCIALE ED AMBIENTALE

Tutto l’itinerario è studiato in modo da apportare benefici diretti o indiretti alle comunità locali, alla
tutela dell’ambiente e alla protezione del patrimonio culturale. Laddove possibile, abbiamo selezionato alloggi tradizionali sensibili alle questioni sociali e ambientali, secondo i criteri che guidano il turismo responsabile. Durante il viaggio avrete l’opportunità di incontrare e conoscere le comunità locali così da scoprire le iniziative di agricoltura biologica di cui si occupano.
Nel villaggio di Heeloya, la comunità vi darà il benvenuto mostrandovi il villaggio, gli orti biologici e le risaie. La guida locale vi mostrerà molte spezie, verdure e frutta locali per illustrare le loro tecniche agricole.
Nella casa di un contadino vi sarà offerto il tradizionale riso al curry preparato con verdure biologiche. Avrete l’opportunità di scoprire alcuni villaggi della costa orientale e sarete ospitati da gruppi di donne per godervi un pranzo tradizionale. Nei villaggi di Panama, Uraniya e Lahugala, dove si pratica l’agricoltura biologica, vi sarà mostrata la vita quotidiana dei contadini tradizionali. A Kunuregala visiteremo la cooperativa partner di Altromercato, Selyn, fondata dall’avvocato cingalese Sandra Wanduragala nel 1994. L’obiettivo di Selyn è di creare occupazione nelle aree rurali e marginali, laddove la maggior parte degli abitanti è costretta a migrare verso altri Stati in cerca di lavoro.
Selyn produce giocattoli di stoffa, tessuta a mano su telai tradizionali. I giochi sono realizzati nel rispetto della normativa europea sulla sicurezza e testati in laboratorio. Attraverso questi prodotti, Selyn ha ridato vigore alla lunga tradizione cingalese del telaio a mano.
Inoltre, durante il tour, visiterete diversi progetti che promuovono la tutela del patrimonio naturale; nella laguna di Pottuvil ad Arugam Bay, avrete la possibilità di fare un eco-tour che ha l’obiettivo della tutela dell’ecosistema delle mangrovie, coinvolge pescatori locali, il governo e i turisti. Durante le due ore di tour in canoa potrete godere della bellezza e della serenità di questo speciale ecosistema. Ultimo per ordine ma non per importanza, il progetto di conservazione delle tartarughe marine a Tangalle, la tecnica è unica e consiste nel proteggere i nidi dal bracconaggio e dai predatori 24h al giorno.

CONSIGLI PER LA PARTENZA

Durante il viaggio in Sri Lanka si consiglia di tenere una condotta rispettose della cultura locale, per evitare qualunque problema o difficoltà. Si sconsiglia anche di avere comportamenti troppo affettuosi in pubblico, come lunghi baci o abbracci, perchè tale atteggiamento non è visto molto bene.

Si consiglia l’utilizzo di abiti lunghi per due motivi: evitare di ferire le persone luogo con braccia e gambe scoperte e per proteggersi dalle condizioni climatiche instabili. In luoghi particolarmente umidi è utile essere ben coperti anche per evitare punture di insetti. Utilizzare maglie e pantaloni lunghi di cotone potrebbe farvi vivere più serenamente questo viaggio.

Il fuso orario dello Sri Lanka è +4:30 rispetto all’Italia, +3:30 quando in Italia vige l’ora legale e dunque anche il jet lag potrebbe crarvi piccoli problemi. Consigliamo di impostare l’orologio sull’ora del paese ancor prima dell’arrivo, di mangiare e di dormire secondo l’ora locale per adattarsi velocemente ai ritmi quotidiani, così come sforzarsi di stare svegli durante le ore di luce all’arrivo nel paese.

Un approccio consapevole ai viaggi richiede una considerevole capacità e volontà di adattamento alla cultura e all’ambiente locali. Se desideri viaggiare con noi, ti chiediamo di avere un atteggiamento di completa apertura verso la cultura, la religione e le tradizioni del posto, dimenticando qualsiasi pregiudizio o idea preesistente, derivanti dal nostro modo occidentale di pensare. Guardare con occhi nuovi, con pazienza ed apertura, ti permetterà di vedere l’autentica essenza del patrimonio culturale dello Sri Lanka attraverso i luoghi e le persone che incontrerai.
Compiuto questo piccolo sforzo, riuscirai a godere davvero della bellezza di una cultura totalmente differente e della meraviglia della natura.

HOTELS

Abbiamo selezionato tradizionali e bellissimi alberghi d’epoca con servizi eccellenti per tutta la durata del tour. Per tutti gli alberghi è stata fatta una selezione scrupolosa, in base ai criteri di impatto sociale ed ambientale.

TRASPORTI

Saranno utilizzate auto private o mini-bus forniti di AC, in base al numero di partecipanti, per tutti gli spostamenti del tour.

SRI LANKA QUANDO ANDARE

Il periodo migliore va da Ottobre a Maggio. Il clima è essenzialmente tropicale e molto caldo durante il giorno. In estate (Aprile-Giugno) le temperature possono arrivare ai 43°-44°C, mentre al mattino e in serata sono più piacevoli (18°-24°C). In inverno (Ottobre-Marzo), le temperature di notte variano tra i 2° e i 20°C, mentre le giornate sono soleggiate e piacevoli. Piogge intense colpiscono la regione durante la stagione dei monsoni (metà Giugnio-Settembre), fino ad una media di 1400mm di pioggia.

NEWSLETTER




Go top