Malesia

Malesia

Stato federale dell’Asia sudorientale costituito dalla Malesia Occidentale o Peninsulare e dalla Malesia Orientale nel Borneo. Anche l’isola di Labuan, vicina alle coste del Brunei, fa parte del territorio federale. La Malesia Occidentale confina con la Thailandia a Nord e con Singapore a Sud, la Malesia Orientale confina con l’Indonesia a Sud e circonda il Brunei.
Circa 10.000 anni fa comparirono gli ‘Orang Asli’, gli aborigeni malesi, che probabilmente provenivano dal sud-ovest della Cina. L’espressione ‘Orang Asli’ in malese significa ‘popolazione originaria’ e per gli antropologi essa include ben 18 sottogruppi etnici. Dal II secolo d.C. gli indiani cominciarono a frequentare la regione in cerca di materie prime come oro, stagno e legno. Nei secoli successivi la Malesia fu governata dall’impero di Funan, situato nell’odierna Cambogia, ma l’occupazione più rilevante fu quella di Srivijayan tra il VII ed il XIII secolo. Nel 1405 la Malesia passò sotto il controllo dei Cinesi, che portarono prosperità e potere. Infatti è proprio dal XV secolo, con la fondazione del porto di Malacca e l’arrivo dei commercianti portoghesi, che lo sviluppo economico del paese riceve una spinta significativa. Dal 1511 al 1641 il paese fu governato dai Portoghesi, per poi passare sotto il controllo degli Olandesi e nel 1795 sotto quello degli Inglesi. Con il trattato di Londra del 1824 la Malesia fu assegnata alla Gran Bretagna, mentre Malacca fu lasciata agli Olandesi, che la cedettero successivamente agli Inglesi in cambio di alcuni territori a Sumatra. Nel corso della seconda guerra mondiale la Malesia fu conquistata in gran parte dal Giappone; lo spirito nazionalista ed indipendentista portò alla nascita dell’Unione Malese nel 1946. Nel 1957 fu proclamata l’indipendenza della Federazione Malese, alla quale si erano uniti i territori di Singapore, Sarawak, Sabah ed il Sultanato del Brunei (che poi si distaccò nel decennio successivo). Singapore fu poi costretta a lasciare la federazione nel 1965, a causa dei frequenti scontri con il governo centrale malese. Sul finire degli anni ’60 ci furono scontri e tensioni tra la comunità malese e quella cinese. Dal 1981 la Malesia fu guidata dal brillante Primi Ministro Dottor Mahathir Mohamad, vivendo una forte crescita economica. Nel 2004 fu eletto Abdullah Bin Ahmad Badawi, che è ancora Primo Ministro.

VIAGGIO IN MALESIA

Conscious Journeys vi conduce alla scoperta del Borneo Malese con i suoi itinerari. Già solo nominando il Borneo, la mente si riempie di immagini di giungle lussureggianti e paesaggi tropicali. Nonostante ciò il Borneo non è, fortunatamente, tra le tappe predilette dal turismo di massa e resta un luogo ancora da scoprire. Come per tutti gli itinerari proposti da Conscious Journeys, anche questo unisce turismo e sostenibilità. Il Tourism Project di Ulu Ai è una cooperazione tra tour operator e la comunità locale Iban, che assicura ai visitatori un’esperienza autentica ed indimenticabile ed agli abitanti locali la possibilità di gestire il turismo nel proprio territorio.

borneo malese

UN’AVVENTURA NEL BORNEO MALESE
Durata: 12 Giorni

Il Borneo malese è un luogo sorprendente, per le sue giungle, le foreste pluviali, le tribù locali, la ricca barriera corallina e le fantastiche isole.

Ideale per: Viaggio di GruppoViaggio Privato

IL BORNEO MALESE E IL MARE
Durata: 15 Giorni

Il Borneo Malese è una eccellente destinazione per una luna di miele, per il clima e perché qui si trovano alcune delle più belle isole tropicali.

Ideale per: Viaggio PrivatoViaggio di Nozze

malesia

ESTENSIONI IN MALESIA

Qui potete scoprire le estensioni di viaggio che potete richiedere in Malesia.

Ideale per: Estensioni di Viaggio

DESTINAZIONI PRINCIPALI BORNEO MALESE

Kuching: capitale dello stato federale del Sarawak, è la 4° città della Malesia per abitanti e la più grande sull’isola del Borneo. Il nome della città significa ‘gatto’ e per le strade di Kuching si incontrano numerose statue raffiguranti felini e c’è anche un museo.
Batang Ai National Park: situato nel distretto di Sri Aman del Sarawak, questo parco prende il nome dall’omonimo fiume. È la riserva forestale del popolo Iban, che vive in questa area da più di 400 anni. Gli Iban vivono in perfetta simbiosi con l’ambiente, tanto da essere diventati parte integrante dell’ecosistema della foresta pluviale. L’area fu proclamata parco nazionale nel 1991 e copre una superficie di circa 240 kmq, compreso un lago artificiale che ha reso più facile l’accesso all’acqua per la popolazione locale.
Sepilok: località nella foresta del Borneo famosa per il suo centro di riabilitazione per gli Orang-utan, animale simbolo del Borneo. Uno staff formato da medici, rangers e volontari si prende cura dei piccoli oranghi fino ai 3 anni, quando vengono affidati ad Oranghi più adulti. Gli esemplari che mostrano maggiore autonomia vengono reintrodotti in natura.
Monte Kinabalu: Con i suoi 4095 metri di altezza, è la montagna più alta della Malesia e la 20° nel mondo. Fa parte di un’area montuosa nello stato del Sabah denominata Crocker Range. Si trova nel Parco di Kinabalu, inaugurato nel 1964, con un’estensione di 754 km. Fu il primo sito malese annoverato dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità, grazie alla straordinazia concentrazione di specie animali e vegetali che lo abitano, facendone un centro unico per la biodiversità.

CUCINA MALESIA

La cucina malese rispecchia a pieno la multiculturalità della popolazione: malesi di fede musulmana, cinesi buddhisti o taoisti, indiani induisti. La cucina malese è, quindi, molto varigata, ricca di sapori e spezie. Caratteristica della cucina tradizionale malese è la piccantezza, che la avvicina alla cucina indonesiana. Frequente è l’uso di erbe e spezie, come appunto il peperoncino, ma anche la citronella, la centinodia, le foglie di Pandan, il lime, il cumino, il coriandolo, il pepe, il cardamomo ecc. Il riso è quasi onnipresente nei tre pasti giornalieri principali.
Satay: forse il piatto malese più famoso, che consiste in spiedini di carne di pollo o manzo alla brace, serviti con salsa piccante. Spesso servito con il Nasi Padang, cioè il riso bianco.
Nasi Lemak: comprende riso cotto al vapore, pollo al curry cotto nel latte di cocco, manzo o calamari, acciughe fritte; viene servito su foglie di banano.
Ayam Percik: pollo alla griglia marinato con peperoncino e spezie e condito con salsa di cocco.
Nasi Kerabu: il ‘riso blu’ ottenuto dalla cottura di piselli essiccati.
Ikan Assam: piatto a base di pesce fritto ricoperto di curry.
Sambal Udang: gamberi fritti o cotti al vapore, ricoperti di curry e spezie piccanti.
Sago Melaka: ricavato dallo zucchero di canna, questo sciroppo dolce accompagna spesso dolci e ciambelle.

  • nasi lemak
  • nasi kerabu
  • satay

INFORMAZIONI UTILI

Come arrivare
Passaporto: necessario con validità residua di almeno 6 mesi dall’arrivo in Malesia.
Visto d’ingresso: il visto turistico non è necessario per soggiorni non superiori ai 3 mesi.
Aeroporto internazionale: Kuala Lumpur, Kuching, Kota Kinabalu

Borneo Clima
Il Borneo ha un clima tropicale, con temperature che durante l’anno oscillano tra i 30° ed i 35° C. Non c’è un periodo migliore per visitarlo. Nelle pianure le piogge sono frequenti tutto l’anno.

Fuso orario
+7h rispetto all’Italia, +6h con l’ora legale

Valuta
La moneta corrente è il Ringgit o dollaro malesiano. 1Euro= 4.95 Ringgit

Malesia viaggiare sicuri
Vaccinazioni obbligatorie: il vaccino contro la febbre gialla è obbligatorio per tutti i viaggiatori di età superiore ad 1 anno provenienti da Paesi a rischio o che abbiano transitato negli aeroporti di suddetti paesi per più di 12 ore.
Avvertenze: si consiglia di consultare il proprio medico o il centro vaccinale di competenza per decidere se vaccinarsi per le epatiti, la malaria ed il colera. Inoltre si raccomanda di stipulare un’assicurazione sanitaria che copra non solo le spese mediche, ma anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro paese. In generale è buona norma fare attenzione all’alimentazione, in quanto le condizioni igienico-sanitarie non sono ottimali in tutto il Paese: lavare le verdure crude molto bene, bere acqua o bibite solo imbottigliate, evitare il ghiaccio.
In particolare, in Borneo malaria e dengue sono ancora presenti, entrambe veicolate dalle zanzare. Per la dengue non esiste un vaccino, è quindi importante fare prevenzione utilizzando un’abbigliamento adeguato e repellenti per insetti.
Visitate il sito di Viaggiare Sicuri della Farnesina.

Ambasciata d’Italia in Malesia
99 Jalan U Thant
55000 Kuala Lumpur
Tel: +6 03 42565122 / 42565228
Cellulare di emergenza del funzionario di turno: +6 012 3821200
(per chiamate dalla Malesia tralasciare +6)
Fax: +6 03 42573199
e-mail: ambasciata.kualalumpur@esteri.it
Home page: www.ambkualalumpur.esteri.it

Go top