20 febbraio 2017

Thailandia cosa vedere in viaggio

Thailandia cosa vedere

thailandia cosa vedere

In questo articolo analizziamo i nostri tour in Thailandia, e spieghiamo in un viaggio in Thailandia cosa vedere.
La Thailandia è un antico paese, abitato già nel paleolitico e con le prime civilizzazioni risalenti già a più di duemila anni fa, ricco di storia e di cultura, con numerosi reperti e siti archeologici, attraversato e conquistato da molte popolazioni, è considerata una media potenza economica in espansione, grazie al settore turistico e a quello manifatturiero. L’antico nome del paese era Siam, poi trasformato in Thailandia nella metà del XX secolo, dalla parola Thai = libero, terra degli uomini liberi.
Il Siam si instaurò all’incirca nel 1200 prima con il regno di Sukhothai (durato 200 anni) e maggiormente dopo con il regno di Ayutthaya (durato 400 anni) che all’apice della sua fiorente crescita commerciale intraprese rapporti con cinesi, giapponesi, portoghesi, francesi ed olandesi, facendo della sua capitale una delle più ricche e grandi città dell’oriente. Nel 1700 arrivò a contare più di un milione di abitanti, diventando la città più popolosa al mondo. A metà del ‘700 la città venne saccheggiata e rasa al suolo dai birmani ponendo così fine al prospero regno di Ayutthaya.
Il regno di Rattanakosin si susseguì al breve regno di Thonburi, e insediò la sua capitale nella città di Rattanakosin, che in lingua Thai vuol dire “città del gioiello”, l’antico villaggio della moderna Bangkok. Il regno durò fino al 1932, anno in cui con la concessione della costituzione, divenne Regno Costituzionale del Siam.
La città del gioiello venne così chiamata perchè ospitava la veneratissima sacra statua del Buddha di smeraldo, una statua di 45cm la cui credenza popolare la investì del potere soprannaturale di difendere la città.

THAILANDIA COSA VEDERE: ITINERARIO AL NORD

Attraverso il nostro tour Alla scoperta della Thailandia: culture, foreste e tribù potrete vivere le principali città che hanno conferito al paese l’attuale ricchezza culturale, come Bangkok (ex Rattanakosin), l’antica capitale di Sukhothai e quella di Ayutthaya, oltre che alle antiche città di Chiang Mai e Chiang Rai, nella Thailandia del nord.
Scoprirete le diverse tribù thailandesi e le condizioni di vita delle popolazioni vicine al fiume Mekong, le foreste della Thailandia del nord e gli sforzi per ripristinare l’ecosistema boschivo in un vivaio.

THAILANDIA COSA VEDERE: ITINERARIO AL SUD

L’altro nostro itinerario I tesori nascosti della Thailandia vi porterà nel sud del paese, facevo scoprire i luoghi meno battuti dal turismo tradizionale, e vi porterà nel Parco Nazionale delle Isole Surin. Cosa vedere in Thailandia dunque è una domanda che ha una risposta abbastanza semplice!

Le attrazioni principali

BANGKOK

Bangkok è la capitale della Thailandia, oltre ad essere la città più grande del paese. Negli ultimi anni sta ottenendo un rapido sviluppo industriale ed è la città più trafficata al mondo. Oltre alla visita della città da non perdere ci sono il tempio del Buddha di smeraldo, il Grande Palazzo reale e il tempio del Buddha disteso.

Bangkok
Bangkok

AYUTTHAYA

Ayutthaya è la città dove risiedono le rovine del Parco storico di Ayutthaya, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Potrete vedere i resti della antica capitale del regno.

Ayutthaya
Ayutthaya

SUKHOTHAI

Sukhothai è una città situata a 400km dalla capitale Thailandia Bangkok, e qui sono situate le rovine dell’antica capitale del regno di Sukhothai, e il Wat Sri Chum, l’imponente statua del Buddha.

Sukhothai
sukhothai

CHIANG MAI

Salendo a nord della Thailandia, visiterete la città di Chiang Mai, qui potrete vedere antichi templi e approfittare per vedere la parte più naturalistica del viaggio in Thailandia, tra fiumi, foreste e tribù.

Chiang Mai
chiang mai

KHAO SOK

Il Parco nazionale di Khao Sok è una riserva naturale nelal Thailandia del Sud ed è caratterizzata da vaste aree di foresta pluviale ed incontaminate, formazioni calcaree e il lago artificiale Cheow Lan.

khao sok
khao sok

ISOLE SURIN

Le isole di Surin sono un arcipelago di 5 isole poco distanti dalla terraferma thailandese, e sono la sede dell’importante Parco Nazionale di Ko Surin.
Il Parco offre una enorme varietà di fondali marittimi con tonalità verde-cristallino, tutti limpidi e trasparenti. Le 5 isole sono tutte disabitate, se non dalla popolazione nomade dei Moken, e sono protette dal Governo thailandese. Le isole sono caratterizzate da una fine sabbia bianca e da una folta vegetazione tropicale.

surin
surin

thailandia quando andare

Sebbene in clima vari molto da zona a zona, è possibile visitare la Thailandia durante tutto l’anno. Il miglior periodo è quello della stagione fresca e secca che va da Novembre ad Aprile. Il clima di tutto il paese può essere suddiviso in tre stagioni principali: stagione piovosa, Maggio-Ottobre, causata dai monsoni sudoccidentali che portano molta umidità dal Mare delle Andamane; stagione fresca, Novembre-Aprile; stagione calda, Marzo-Maggio.

Dove si trova la thailandia

La Thailandia è un paese dell’Asia del Sud, e confina con Birmania, Cambogia, Laos e Malesia, affacciandosi sul Golfo della Thailandia a Est e sul mare delle Andamane a Ovest. Ha una grossa estensione territoriale, simile a quella della Spagna.
Per il vostro viaggio in Thailandia vi consigliamo di atterrare all’aeroporto di Bangkok, uno dei più importanti del Sud Est Asiatico.

THAILANDIA MAPPA

thailandia mappa
Go top